Puntata 48: La gentilezza non è un segno di debolezza

L’immagine che ho davanti agli occhi è quella di un agilista convinto che viene assunto in un’azienda dove il clima è tossico.

I bulli impazzano nei corridoi alla ricerca di un agnellino da sbranare, con lo scopo di far sentire la sua voce al boss e dimostrare che è un leader.

E l’agilista risponde con tutta la sua professionalità con un bel sorriso e la gentilezza di chi è presente in azienda per dare il meglio di sè.

Buon ascolto di questa pillola!

//www.spreaker.com/episode/18123783