kanban

Puntata 96: Pillole – Stand-up meeting

Lo Stand-Up meeting è uno strumento essenziale per consentire ai team di avere una visione comune e di dare priorità agli obiettivi di lavoro.
In soli 15 minuti, tutti i membri del team si allineeranno su cosa è stato fatto il giorno prima, su ciò che ci si aspetta da loro per oggi, gli impedimenti incontrati, ma soprattutto su come il loro lavoro influisce sugli obiettivi del team.
Fantastico, vero?
Ogni giorno alla stessa ora nello posto che sia un luogo fisico o una stanza virtuale su Skype, su Zoom o google hangouts ci riuniamo, ci mettiamo molto vicini IN PIEDI (Stand-up meeting perché si fa in piedi.. è un modo per far si che sia breve.. stando in piedi ci stanchiamo).
Facciamo partire il timer… e la prima persona parte rispondendo a 3 semplici domande
– Cosa ho fatto (cosa ho completato) ieri?
– Cosa intendo fare oggi (cosa intendo completare oggi) ?
– Che impedimenti ho incontrato, cosa mi ha bloccato

Puntata 84: Il ruolo del Facilitatore con Davide Tarasconi

Con questa intervista a Davide Tarasconi, Agile Coach di Agile Reloaded, siamo andati ad approfondire uno dei ruoli più sottovalutati di uno Scrum Master/Agile Coach, quello del “facilitatore“.
Cosa vuol dire facilitare un evento Scrum? Come si facilita uno Sprint Planning? E un Backlog refinement? Qual’è il ruolo della visualizzazione e dello sketch noting? Come possiamo migliorare le nostre skill di visual facilitation? Che strumenti possiamo usare per aiutare i team a rendere i meeting efficaci?
Questo e tanto altro in questa puntatona pre-natalizia

Suggerimenti di lettura

Puntata 80: Dalla dipendenza alla libertà di rilasciare in produzione con Ignazio Dadduzio

A IAD 2019 Ignazio Dadduzio, Agile Coach di Hotels.com, ci ha raccontato del viaggio di un team che parte dalla prigione della “dipendenza” alla libertà del Continuous Delivery.
Non è pura utopia, ma qualcosa di reale.
E’un percorso che dura da quasi 10 anni, e che ovviamente, non è ancora finito.

Puntata 64: Agile Venture Firenze – Intervista a Dimitri Favre

E’ arrivato il turno del nostro amico Dimitri, anche lui speaker dell’ Agile Venture Firenze.
E’ più efficace far fluire il lavoro alle persone o far fluire le persone al lavoro?
Dimitri ha risposto ha risposto a questa domanda con il Workshop “Stable teams over temporary Endeavor“.
L’obiettivo del workshop è quello di ragionare su come si possa gestire l’allocazione adottando come unità minima il team e valutare l’efficacia di questo approccio rispetto all’allocazione su base individuale.
Non avete potuto partecipare alla puntata e vorreste saperne di più?
Beh…buon ascolto.

Puntata Podcast

//www.spreaker.com/episode/19417843